FLYING SWORDS OF DRAGON GATE – INTRIGHI E LOTTE AL TEMPO DEI MING

La vicenda si svolge al tempo dei Ming, sotto l’imperatore Chenghua. Gli eunuchi dell’imperatore hanno guadagnato potere e influenza. Essi hanno abusato del loro potere e costituito East Bureau e West Bureau, un servizio di spionaggio e una polizia segreta che  terrorizzano il paese. Essi hanno organizzato attività di spionaggio tra i funzionari. Ogni sospetto conduce ad arresti e uccisioni. Molti sono morti tra le sue grinfie. Il West Bureau è il servizio segreto dell’Imperatore. Esso getta le suo reti lontano ed estesamente.  Arresti e torture sono all’ordine del giorno. Il suo solo nome genera terrore.

Il film inizia con la visita dell’eunuco  Wan Yulou, capo dell’East Bureau,  al cantiere navale di Longjiang; ma questo è solo un pretesto, perché il suo vero scopo è giustiziare sul postocoloro che vogliono rivelare all’imperatore la sua corruzione. Egli ha intercettato una lettera, con cui alcuni funzionari hanno denunciato le sue malversazioni.

Vengono portati due prigionieri: il Ministro della Legge ed il “Young War Minister”. Però  Wan Yulou accusa Can Qhianzhi, Ministro delle Cinque armate, di essere il loro ispiratore, perché i due ministri non sono abbastanza audaci da arrivare fino all’imperatore. L’eunuco ordina di tagliargli immediatamente la lingua. A questo punto, si assiste al lancio di tronchi d’albero. Due uomini vestiti di nero si lanciano dall’alto ed uccidono gli armati che tentano di affrontarli.

Poi appare  Zhao Huai’an, un  guerriero che sta dalla parte del popolo. Si lancia contro l’eunuco capo dell’Est Bureau. Assistiamo ad un volteggiare e roteare di spade, a salti e voli prodigiosi. L’eunuco si dimostra un forte combattente, ma alla fine viene ucciso e decapitato.   Zhao Huai’an pone la sua testa in una cassetta e la appende in alto con un cartello come ammonimento.

Vengono chiuse le porte, ma Zhao Huai’an  e i suoi due compagni sono ormai fuggiti. Li vediamo mentre si rallegrano di avere eliminato i capi dell’East Bureau: ciò restituirà il coraggio ai funzionari onesti. Zhao replica che, se scenderanno in campo i migliori combattenti dell’East Bureau non sarà facile. Tre contadini si rivolgono a Zhao, dicendo che la sua famiglia è stata portata in salvo e che la rivedrà presto.

Intanto al tempio Dajue si chiudono le porte. I capi dell’East Bureau sono lì rinchiusi e si consultano tra loro su cosa rivelare all’imperatore.  Hu Yuatian irrompe nella riunione e annuncia che  Wan Yulou è stato decapitato e che un singolo combattente ha potuto fare ciò, nonostante fosse difeso da molti armati.  Hu Yuatian dice che tutti i capi e subordinati dell’East Bureau sono stati eliminati e che probabilmente i presenti faranno la stessa fine. A chi accusa il West Bureau di arroganza, visto che è stato costituito da solo sei mesi, Hu replica che il West Bureau rimedierà ai fallimenti ed alla vigliaccheria dell’East Bureau. Inoltre, agirà senza autorizzazione preventiva.

Hu può permettersi tanta arroganza, perché gode dei favori della concubina Wan che lo vuole sempre vicino a sé, anche nel suo letto. Wan ricorda a Hu, che lo ha fatto capo del West Bureau perché vuole essere l’unica ingravidata dall’imperatore. Perché dunque perde il suo tempo nelle lotte di potere con quei vecchi dell’East Bureau? Hu la rassicura della sua fedeltà e vigilanza. Ci sono stati quattro casi di gravidanze. Tre cortigiane hanno avuto rapporti con le guardie e sono state uccise. Purtroppo, la quarta, Su Huirong, è riuscita a fuggire, ma sono stati mandati uomini al suo inseguimento, con l’ordine di ucciderla.

Zhao Huai’an  e i suoi due compagni  vedono un gruppo numeroso di soldati transitare per la gola e capiscono che sono del West Bureau. Si chiedono chi stanno inseguendo. Probabilmente sono diretti a Red Rock Gully.

Una barca che naviga nel fiume viene fatta attraccare, perché i soldati devono perquisirla. Viene scoperta Su Huirong. Inutilmente si nasconde il ventre con un sacco. Inutilmente supplica di lasciare nascere il bambino che porta in grembo. Le puntano la spada alla gola e stanno per ucciderla. Intanto però, un uomo di spada che stava aggrappato a una catena tesa attraverso la gola si lancia addosso al capo dei soldati e gli pianta la spada nel ventre e minaccia di ucciderlo se la donna non viene liberata.  Così viene fatto. Il misterioso personaggio dice di essere Zhao Huai’an. Il vero Zhao, con i suoi due compagni,  osserva divertito e dice che sarebbe opportuno ci fossero molti come lui a difendere il popolo. E’ molto stupito che tanti soldati diano la caccia ad una donna incinta. Intanto vola in alto un piccione viaggiatore. Ciò fa pensare che il West Bureau invierà altre forze. Zhao vuole seguire gli avvenimenti per portare aiuto.

Su Huirong si allontana con il misterioso personaggio, navigando su una zattera in un piccolo canale nascosto dalle canne. Una nave intanto naviga nel fiume. Il piccione ha portato il messaggio che Su è stata liberata da un solo uomo armato.    Hu Yuatian , insieme a Ma Jinliang, capo del Dipartimento dell’Ovest, suo subordinato,  immagina che i fuggitivi  attraversino il passo di Chiayu e poi, tramite il fiume Luo, si dirigano al Golden Gate.

 

Zhao Huai’an con i suoi due compagni si arrampica dalla prua. Ma Ma Jinliang riesce a tenere testa a due uomini da solo. Lo stesso Zhao Huai’an si trova in difficoltà contro Hu Yuatian e decide di fuggire. Purtroppo uno dei suoi uomini resta ucciso. A bordo della nave ci si rallegra del successo. Il dubbio è: chi è il sedicente Zhao Huai’an che protegge Su Huirong? In ogni caso tutti sedicenti Zhao Huai’an saranno decapitati.

Intanto Su Huirong e il misterioso cavaliere (Ling Yanqiu) continuano il viaggio a dorso di cammello e arrivano a delle rocce su cui è incisa una scritta ormai corrosa dagli elementi atmosferici. Si leggono solo due parole: Dragon Gate. Lo Yumen Pass è vicino e rappresenta la via verso la salvezza per lei e fino ad allora la aiuterà. Il misterioso cavaliere continua a suonare il flauto, suscitando la curiosità di Su. E’ un dono d’amore per un’altra e non tollera più domande su questo argomento: se no la abbandonerà! Le due donne sono costrette a rifugiarsi rapidamente in una grotta, perché sono raggiunte da un enorme stormo di uccelli. Passato il pericolo, proseguono il viaggio e finalmente raggiungono la locanda Dragon Gate Inn. Lì si stanno preparando freneticamente all’arrivo di una forte tempesta di sabbia. Il passaggio dell’enorme stormo di uccelli ne costituisce il segnale.

E’ una locanda strana. Un gruppo di passaggio è invitato ad andare alla stazione di posta che, essendo riparata dalle montagne, è più sicura all’arrivo della tempesta di sabbia, mentre la locanda potrebbe essere sepolta. Le due donne rassicurano l’oste che se ne andranno dopo il pasto. Ordinano tagliatelle semplici, senza “carne di montone”. Usano inoltre le loro posate. Questa è una “black inn”. E’ diventata tale tre anni fa, quando la precedente locandiera è fuggita per evitare l’arresto! Ci sono stati combattimenti e non state neppure ripulite le macchie di sangue! Intanto, un gruppo ad un altro tavolo strepita, perché a loro è stata servita “carne bianca” (cioè carne umana).  Sono tartari. La situazione precipita, quando irrompe un gruppo di armati: sono uomini del West Bureau! Chiedono se è passata una donna sconosciuta. Il locandiere cerca di sviare il discorso, parlando di una donna che doveva sposare suo fratello ed è scappata. Naturalmente le due donne si sono subito nascoste.

La principessa tribale Bu Ludu che fa parte del gruppo dei Tartari dice che questa gente fa prostituire le proprie donne e poi le chiama puttane. La donna si lancia contro il sostituto capo ed ingaggia con lui un combattimento. Infine il locandiere ristabilisce la pace tra i due gruppi. Ma il sostituto capo del gruppo dei nuovi arrivati vuole avere la locanda in esclusiva ed offre denaro al taverniere. Questi però dice che non può cacciare i tartari, perché è in arrivo una tempesta di sabbia.  Allora il capo del gruppo porge una ampolla e dice di versarla nel vino da dare ai tartari. Intanto Su ha lasciato cadere una borsa ricamata, che rivela la loro presenza. Per fortuna il cavaliere misterioso (Ling Yanqiu), conoscendo bene il luogo, apre una botola che immette in una grotta sotterranea. Così, le ricerche frenetiche dei soldati del West Bureau non sortiscono nessun effetto.

Intanto nella locanda ne succedono di tutti i colori. Il sostituto capo (Deputy chief) osserva attentamente i tartari che bevono allegramente, aspettando di vedere gli effetti del veleno. Ma la principessa tribale Bu Ludu lo deride, dicendogli   di farsi spiegare dalla mamma come si fa ad avvelenare la gente. Il locandiere beve invece lui il vino avvelenato. Si arriva allo scontro tra tartari e soldati. Ma a questo punto bussano violentemente alla porta. Inutilmente si dice che è tutto pieno! Appare una donna con un copricapo che la protegge dalla sabbia, accompagnato da un ragazzo che assomiglia incredibilmente a Hu Yuatiang. Sia i soldati che i tartari offrono una camera. Bu Ludu invita il giovane in camera sua.

I due nuovi arrivati si ritirano, ma poi scendono di nascosto nella grotta. Le tre persone che gestiscono la trattoria scendono anche loro, mentre i tartari tengono a bada i soldati. La donna descrive il gruppo. Liang Cai è il capo ed è soprannominato “Shoyang Demon”.  Pu Cangzhou (Wind Blade) è la guida. Huang, Er Cai e Xinping sono da Mt. Pingling. Poi c’è  Chang Xiaoven, soprannominata “the grim reaper” e i suoi fratelli tartari. H’ Gantga è il suo assistente.

Pu Cangzhou è colui che ha spinto il gruppo a iniziare questa ricerca. Egli spiega che trecento anni prima  Dragon Gate era la capitale dell’impero  Xixia e  fu cancellata da una tempesta di sabbia. I Mongoli a quel tempo assediarono Black Water City per un anno.  Alla fine erano rimasti solo 108 guerrieri. Prima di morire, rinchiusero donne, bambini e il loro tesoro nel Palazzo.  Quella notte la città fu sepolta da una tempesta di sabbia. Si possono invertire le parole nella scritta.  Fly Swirl Dragon è la nera tempesta di sabbia e Dragon Gate è l’entrata alla città sepolta. Il ciclo si ripete ogni 60 anni. La imminente tempesta di sabbia, scoprirà la città.

Intanto però il gruppo capisce da un rumore che ci sono altre persone nella grotta. Inizia una ricerca, alternata a scontri.  Gu Shaotang  ha scoperto il cavaliere e dice che solo Ling Yanqiu, la precedente locandiera,  può conoscere così bene così bene le cantine. Wind Blade viene mandato dai soldati che lo scambiano per Hu Yuatian, data anche l’arroganza che dimostra.

Nel frattempo, Yu Huatian e Jinliang sono arrivati alla stazione di posta. Il gestore vorrebbe chiudere la porta, ma Yu Huatian vuole fare entrare tutti. Soprattutto, spera che entri  Zhao Huai’an e che venga così a chiudersi in trappola. Jinliang crede di riconoscerlo dai sandali ed aggredisce con la spada un contadino. A quel punto, meglio frugare in tutti i luoghi per trovare il ribelle. Ma questi chiama con un fischio il cavallo, si aggrappa abilmente alla sella e fugge.  Zhao Tang viene mandato dalla locanda alla stazione di posta, per avvertire Hu Yuatian che c’è un viandante che gli assomiglia terribilmente. Viene rimandato indietro dicendo che il capo arriverà e sarà riconoscibile con la parola d’ordine concordata. Intanto arriva anche Zhao Huai’an alla Dragon Gate Inn. Era aggrappato al cavallo che Zhao Tang conduceva con sé!

Zhao scende nel sotterraneo, mentre Gu Shaotang e Ling Yanqiu si combattono. Questa viene ferita e Zhao la prende tra le sue braccia. Lei dice che da tre anni aspettava questo momento e tira fuori il flauto, che Zhao aveva dato come pegno d’amore ad una donna che poi era morta per lui. Ma Zhao non ricambia la sua offerta di amore: la invita a portare con sé il flauto e ad allontanarsi da questo luogo pieno di sangue e a non tornare mai più! Tutti quelli che erano con lui sono morti e verrà anche il suo turno: non vuole lasciare rimpianti! Su Huirong, che ha ascoltato tutto, si avvicina e dice a Zhao. “Posso soddisfare il vostro desiderio. Solo quando il cuore di una donna muore, vi può lasciare! E’ la sua unica via di uscita!” Alcuni segni di tenerezza di Zhao per Su provocano la gelosia di Ling Yanqiu che, a quel punto,  è decisa ad andarsene da sola. Non vuole partecipare alla ricerca del Tesoro!

Zhao convince tutti i personaggi coinvolti a coalizzarsi con lui per combattere contro gli uomini del West Bureau. Questi spietati personaggi sono implacabili e non risparmierebbero nessuno: meno che mai Wind Blade che assomiglia a Yu Huatian in modo impressionante e, oltre tutto, si è spacciato per lui.  Intanto viene diffusa la notizia che la locanda è in fiamme.  I soldati escono e controllano. E’ stata solo bruciata erba secca.E’ solo un espediente  per evacuare le cose di valore dalla taverna e per rubare le uniformi. Il gruppo della locanda, rivestito con le false uniformi e  con Wind Blade in testa,  cavalca verso la locanda. Wind Blade pronuncia la prima parte della parola d’ordine. Il Deputy Chief risponde con la controparola.  Così il riconoscimento sembra avvenuto e sembra sia lui il Yu Huatian.

Intanto, il vero Yu Huatian parte dalla stazione di posta all’alba. Quando arriva, Jianliang pronuncia la parola d’ordine, ma il Deputy Chief sospetta che sia un impostore.  Gli arcieri del gruppo proveniente dalla stazione di posta sono presi di mira da quelli appostati nella locanda. Succede uno scontro tra due gruppi di soldati del West Bureau.

Zhao Huai’an  costituisce quattro gruppi che dovranno muoversi facendo riferimento alla locanda e alla direzione del vento.  Il primo, gruppo è costituito da Cai che  deve cercare una posizione dominante e sorvegliare le mosse di Hu Yuatian e informare gli altri con segnali. Secondo gruppo: Chang Xiaowen e H’ Gantga che devono guidare gli uomini del gruppo e costringere i nemici ad usare le loro armi e i loro uomini. Nel terzo gruppo Gu Shaotang dovrà guidare lo staff della locanda in una manovra a tenaglia, con l’aiuto di Chang Xiaowen,  e prendere di mira i loro campioni di arti marziali. In particolare, bisogna fare attenzione al guerriero mascherato (Jianliang): le sue due spade sono micidiali. Il quarto gruppo dovrà condurre Hu Yuatian contro lo stesso Zhao Huai’an .

Il  combattimento è feroce. Gu Shaotang usa una specie di picca per combattere contro Jianlang, impedendogli però di avvicinarsi. L’eunuco riesce a ferirla, ma viene ucciso da Zhao Huai’an.  Cai viene ucciso da Zhao Tang, ma riesce ad ucciderlo. La bandiera di Cai viene presa da Ling Yanqui, ritornata ad aiutare Zhao Huai’an. Un problema urgente è eliminare un arciere nemico che dall’alto colpisce a ripetizione. Ling Yanqui riesce ad eliminarlo.

Zhao Huai’an combatte con Yu Huatian. Combattono in mezzo alla tempesta e finiscono per sfondare il tetto della città sepolta. Nel trambusto, restano tramortiti.

Quando il vento cessa, i superstiti escono da uno stretto passaggio, perché la locanda è stata ricoperta di sabbia. Lontano vedono brillare il tetto d’oro del tempio. Entrano nella città e lì trovano Zhao Huai’an e Yu Huatian  che, ripresisi dallo svenimento, riprendono a combattere.  Su Huirong rabbrividisce, riconoscendo il capo del West Bureau. Yu Huatian  si dice sorpreso di quanta gentaglia abbia attirato una sola dama di corte! Comunque il numero non è sempre un vantaggio, perché lui è in grado di ucciderli tutti.In ogni caso serve una strategia: chi sarà sacrificato per primo? Prende il giro Wind Blade e lo accusa di essere un ladro di faccia!  Questi vuole affrontarlo, ma Gu Shaotang si intromette inopportunamente. Yu Huatian riesce ad afferrare Gu Shaotang e a puntarle la spada alla gola. In questo modo riesce a ricattare tutti. Gu Shaotang  dice che lì c’è tanto oro da accontentare tutti e farli vivere ricchi fino alla vecchiaia. Yu Huatian dice che l’oro sarà tutto per lui. Bu Ludu dice che non ci riuscirà, perché una nuova tempesta di sabbia è in arrivo e seppellirà la città di nuovo: prenderà solo quello che può portare con sé.

Yu Huatian dice che si potrebbe trovare un accordo, ma ci sono due persone che sono lì solo per uccidere lui e non per l’oro! Ling Yanqiu si rende conto che si rischia un conflitto fra di loro.Dopo lunghe trattative si decide di costituire due gruppi che si controllano a vicenda. Restano Zhao Huai’an e Hu Yuatian  e Gu Shaotang, mentre gli altri hanno il compito di portare fuori l’oro. Però si scopre che i passaggi sono pieni di trappoli: fili quasi invisibili e taglienti, sbarrano la strada. Inoltre, scoppiano liti impreviste. Su Luirong aggredisce e ferisce Ling Yanqiu perché vuole tornare indietro per colpa di Zhao Huai’an. Ora che ha la spada, nessuno è abile come lei. Ritorna per uccidere quell’uomo volubile. Ma Gu Shaotang è più abile di lei e la uccide, lanciandole contro una pioggia di coltelli. Resta Yu Yuatian che è veramente un osso duro! Anche Zhao resta ferito e rischia di soccombere, ma Gu Shaotang riesce finalmente ad ucciderlo. Si ritrovano infine, in mezzo alla sabbia, i sopravvissuti: senza oro, ma vivi!  Ling Yanqui se ne va verso sud.  Zhao, una volta ripresosi, dopo lo stordimento causato dalla ferita, resta sorpreso non vedendola . Quando gli dicono che è andata sola a sud, si lancia al suo inseguimento. Capisce finalmente che quella donna innamorata è pronta a tutto per aiutarlo!

Wind Blade decide di andare a corte per diventare un potente personaggio. Bu Ludu sale a cavallo con lui. Wind Blade si spaccia per  Hu Yuatian e prende il suo posto nei favori della potente concubina. Alla fine  Wan Zhener muore nel ventitreesimo anno di regno di Chenghua per una malattia al fegato. Il riso beffardo della cortigiana che le porge una coppa fa invece pensare che venga avvelenata.

————————————————————-

Jet Li è Zhou Huai’an.  Chen Kun è sia Hu Yuatian che Wind Blade.

Zhang Xiniu è la reale consorte Wan.

Kwa Lun-mei recita nella parte della principessa tribale Bu Ludu

Il regista è Hark Tushi che, per la prima volta in Cina, fa uso del 3D, applicato con amore per il tecnicismo e perizia mostruosa. Il film è uno di quelli che meglio interpretano il senso di una terza dimensione al cinema. Il fil è ambientato in un ambiente Wuxia tradizionale, come “Seven swords”.

 

p9244247_p_v8_aq

 

loca

 

 

loc

 

li

 

jetli

 

dragon1

 

drag

 

loc

 

zhou-xun-chen-kun-gui-lunmei-li-yuchun-and-mavis-fan

 

 

ZHAO HUAI’AN

jet4

 

luilui

 

jet

 

arrivatolui

 

 

ZHAO HUAI’AN CONTRO L’EUNUCO WAN YULOU

gordon-liu

eunuco

L’arrogante discorso dell’eunuco

capo

 

 

ministro

Al ministro con la barba viene fatta tagliare la lingua

 

comba

eu

eunuco1

jetlili

DAJUE TEMPLE

temple_of_enlightenment-dajue_temple

tre1

eunuco

arrogante

Hu Yuatian dice che i membri dell’East Bureau sono dei vigliacchi

SUA ALTEZZA HU YUATAN

chen-kun

altezza

fighetto

YU HUATIAN E LA CONCUBINA WAN

concubina

amanti

CACCIA A SU HUIRONG

appesa

 

inc

Inutilmente Su Huirong cerca di nascondersi

attraccare

L’imbarcazione riceve l’ordine di attraccare

tre

gola

incinta

donna

salta

Il misterioso uomo di spada rivela un volto femminile (Gu Shaotang)

salvata

rocce

canoa

fiume

COMBATTIMENTO A BORDO DELLA NAVE

tuttobene

nave

jianghu

korde

due

eunuco

louis-fan-masked

CONTINUA LA FUGA

cammelli

lorodue

miaiuta

flauto

COMBATTIMENTI VOLANTI

rovine

DRAGON GATE INN

inn

dragon-gate-inn

sgherro

gruppo

capa

La principessa tribale

combattimento

La principessa si lancia contro i soldati del West Bureau

tartari

Questi non vogliono “carne bianca”

armati

Gli uomini del West Bureau

 

nascosto

Una botola immette in una caverna sotterranea. Solo Ling Yangqiu la conosce!

TARTARI E SOLDATI NELLA TRATTORIA

mercato

oste

Il locandiere Cai cerca di mettere pace tra i due gruppi

spada

velata

ARRIVA ALLA STAZIONE DI POSTA HU YUATIAN 

gobi

IL GRUPPO IN RICERCA DEL TESORO

sololui

sostitutoIl sostituto capo (Deputy chief)

finge

Wind Blade si spaccia per Hu Yuatian

spadacheu

Si cala di sorpresa e sorprende

comb

imbranata

Su Huirong si avvicina a Zhao

IL COMBATTIMENTO TRA IL WEST BUREAU E I CERCATORI DEL TESORO

cavalli

arceri

I guerrieri del West Bureau si combattono tra di loro

freccia

incima

Cai in alto!

guei-lun-mei

principessa

jet-li

disco

conalabarda

finale

jet-li-left-and-zhou-xun

Ling Yanqui ritornata!

cavalieri

mascherato

orbo

L’eunuco Jianliang, ucciso da Zhao Huai’ang

battaglia

Il terreno pieno di cadaveri intorno alla locanda

COMBATTIMENTO TRA HU YUATIAN E  ZHAO HUAI’AN

ancoralui

kun1

scontro

lotta

combatimentofinale

 

lui

loroduecomb

forza

fune

Continuano a combattere nella tempesta di sabbia

LA TEMPESTA DI SABBIA

grot

grotta

La tempesta di sabbia si sta scatenando

tempesta

La stazione di posta

non

noncisivede

sabbia

 

rovine1

 

 

LA CITTA’ SEPOLTA

golden-gate

 

mura

 

 

prigion

 

 

imperial-battle

arrivato

 

locanda

 

punge

 

chenchen

Hu Yuatian rimasto senza copricapo

li-yuchun-e-kun

FINALE

all

I sopravvissuti guardano Ling Yanqui che se ne è andata sola

 

yuch

Ling Yanqui se ne va

 

ammazzala

Wind Blade prende il posto di Hu Yuatian. Sono talmente simili che nemmeno la concubina capisce che il suo favorito è cambiato!

—————————————————————–

yuchun

Li Yuchun interpreta il ruolo di Zhou Xun

kwai-lun-mei

Kwa Lun-mei nella parte della principessa tribale Bu Ludu

 

UN POCO DI STORIA

L’imperatore Chenghua, nato con il nome di  Zhou Jianseng nel 1447, era figlio dell’imperatore Zhengtong. Questi, nel 1449, venne catturato dai Mongoli Oirat e tenuto prigioniero pe sette anni. Il potere fu preso dallo zio Jingtai che morì nel 1457. Chenghua regnò dal 4 febbraio 1464 fino al 9 settembre 1467, quando morì. Inizialmente cercò di attuare una politica di riduzione delle tasse per ristabilire il prestigio della dinastia, ma ci riuscì solo parzialmente. Negli ultimi anni del suo regno, gran parte degli affari erano gestiti dagli eunuchi imperiali, tra cui emergeva la figura di Wang Zhi. Le rivolte contadine vennero represse con la violenza e ciò danneggiò l’immagine della dinastia. Il suo regno fu più autoritario di quello dei suoi predecessori e la libertà venne fortemente limitata con la introduzione della censura.

L’imperatore, inoltre, era sotto la influenza della Nobile Consorte Gong Su, divenuta nota con il titolo di Lady Wan, una concubina imperiale che aveva il doppio dei suoi anni. Essa costituì una figura materna per il giovane Chenghua, ma dopo la sua ascesa al trono divenne la sua consorte favorita e gli diede un figlio che morì poco dopo. La potente concubina soffrì tanto per la perdita che obbligò tutte le concubine incinte ad abortire, a costo di avvelenarle con l’aiuto di un gruppo di fedeli eunuchi. Uno solo dei figli di Chenghua fu salvato ed allevato in segreto. Questo divenne poi imperatore con il nome di Hongzhi.

Vedere:

https://giannicristiani.wordpress.com/2017/01/20/flying-swords-of-dragon-gate-intrighi-e-lotte-al-tempo-dei-ming/

E’ possibile vedere il film tramite il seguente link o cliccando sulla videata.

https://www.youtube.com/watch?v=sD0nYLBQ1iA&t=3172 s

https://www.youtube.com/watch?v=sD0nYLBQ1iA&t=3172 s (eliminare spazio)

 

 

This entry was posted in Cina, CINEMA and tagged , . Bookmark the permalink.