SECONDA SESSIONE DEL DODICESIMO CONGRESSO NAZIONALE DEL POPOLO

SECONDA SESSIONE DEL DODICESIMO CONGRESSO NAZIONALE DEL POPOLO

Durerà dieci giorni l’annuale incontro con i rappresentanti del popolo: si è aperta a Pechino l’Assemblea Nazionale del Popolo il 5 marzo 2013. Si tratta di una riunione dei rappresentanti del popolo, una specie di parlamento cinese. L’assemblea nella Grande Sala del Popolo a Piazza Tiananmen. L’obiettivo è approvare una serie di nuove leggi ed approvare il budget dei vari ministeri.

arrivo

L’arrivo dei membri del Congresso

grandesala

La Grande Sala del Popolo in Piazza Tianamen

giornalisti

I giornalisti in coda all’ingresso

inizio

La Grande Sala del Popolo

omaggio

Il Congresso rene omaggio alle vittime di Kunming

Il Premier Li Keqiang presenta il rapporto del governo

li

  • Il premier Li fa l’elenco delle sfide e dei problemi di fronte alla Cina

La Cina affronta grandi sfide e complessi problemi nel promuovere lo sviluppo economico e sociale. Serve maggiore spinta per guidare la crescita.

  • La Cina dichiara guerra all’inquinamento

La Cina vuole dichiarare guerra all’inquinamento e combatterlo con la determinazione con cui è stata combattuta la povertà, poichè molte parti del paese sono state afflitte da intollerabile smog. Forti misure saranno prese, focalizzandosi sulle grandi città, dove si verificano frequenti casi si smog.

  • La Cina mantiene l’obiettivo di crescita

La Cina mantiene l’obiettivo di crescita invariato al 7.5% per anno, poiché il governo vuole una crescita stabile mentre porta avanti le riforme. Sulla base di attenti confronti e ripetute valutazioni di vari fattori, considerando ciò che è possibile e necessario, è stato stabilito un obiettivo del 7.5%.

  • La Cina intende tagliare il consumo di energia

La Cina intende ridurre il consumo di energia di più del 3.9% per rafforzare la conservazione di energia e ridurre le emissioni. Le emissioni di agenti inquinanti saranno ridotte del 2%.

  • La Cina intende punire senza pietà la lotta alla corruzione

La Cina si propone di costruire un sistema per combattere la corruzione e punire senza pietà i dirigenti disonesti  in accordo con la legge. Sono stati fatti sforzi per sostenere l’integrità e combattere la corruzione. Molte persone che hanno violato la legge o la disciplina sono stati portati davanti alla giustizia.

  • La Cina intende attuare una urbanizzazione attenta ai bisogni delle persone

La Cina intende attuare un nuovo tipo di urbanizzazione che garantirà alla popolazione rurale che vive nelle città un livello di benessere sociale, simile a quello attualmente garantito ai residenti. L’urbanizzazione è la strada sicura verso la modernizzazione e una base per la integrazione delle strutture urbane e rurali.

  • La Cina intende mantenere una politica fiscale proattiva ed una politica monetaria prudente

La Cina continuerà ad attuare una politica fiscale proattiva ed una politica monetaria prudente. Li ha detto che sarà migliorato lo schema di politica di macrocontrollo, manterrà un limite inferiore  per assicurare stabile crescita ed un limite superiore per tenere sotto controllo l’inflazione.

  • La Cina intende dare spazio al capitale privato nei progetti statali

La Cina accelererà lo sviluppo di una economia di compartecipazione, permettendo l’ingresso del capitale non statale nei progetti statali, inclusi quelli in petrolio, ferrovie e telecomunicazioni. Li ha detto: ” Formuleremo misure per consentire al capitale non statale   di partecipare a progetti di investimento delle imprese governative.”

  • La Cina intende attuare un sistema di assicurazione dei depositi

La Cina intende attuare un sistema di assicurazione dei depositi, mossa chiave nell’attuare la riforma finanziaria. Li ha detto: “Stabiliremo un sistema di assicurazione sui depositi e miglioreremo il meccanismo di controllo del rischio delle istituzioni finanziarie.”

La Cina intende promuovere un sano sviluppo della finanza via internet

Li ha detto: “Promuoveremo il sano sviluppo dell’internet banking”, promettendo anche di migliorare il meccanismo per coordinare la vigilanza finanziaria e di mantenere un attento controllo sul flusso transfrontaliero di capitali.

  • Il Parlamento concorda sul potente slancio nelle riforme Li si è impegnato ad operare una svolta nel processo di riforma, poiché il paese cerca un maggior impeto nella crescita di fronte alla pressione al ribasso sulla economia.L’obiettivo di crescita è il 7.5%, come l’anno scorso e leggermente inferiore a quello effettivo di 7.7% nel 2013.
  • La Cina intende semplificare ulteriormente l’amministrazione governativa

La Cina rinnoverà i suoi sforzi per semplificare ulteriormente l’amministrazione governativa, esentando più voci dalla  approvazione governativa. Più di 200 voci che richiedevano la verifica e l’approvazione del Consiglio di Stato, il gabinetto cinese, saranno cancellate o sottoposte ad organi di più basso livello.

  • La Cina intende standardizzare i canali di finanziamento dei governi locali

La Cina attuerà un meccanismi standard di finanziamento per la emissione di titoli da parte dei governi locali; ciò permetterà di asoggettare il debito locale ai vincoli di bilancio.

  • Il premier Cinese promette una ferma repressione del terrorismo

Il premier ha condannato fermamente l’episodio di terrorismo di Kunming ed ha  affermato che saranno duramente repressi i crimini terroristici che sono una sfida alla legge ed offendono i principi di umanità.

——————————————————-

Le riforme progettate sono in grado di cambiare faccia alla economia cinese, ma il dubbio è se sarà possibile vincere la resistenza dei centri di potere colpiti.

————————————————————————–

Il budget per la Difesa sarà aumentato del 12.5%. Forse però il budget effettivo è superiore a quello ufficiale.

Rispetto allo scorso anno, c’è stata maggiore sobrietà e sono stati evitati abiti costosi e accessori vistosi. Anche i pasti sono più frugali e si sono evitati piatti costosi. E’ la linea del Segretario Generale di Partito Xi Jinping.

li1

li2

li3

Li Keqiang illustra il rapporto

———————————————————

conferenza stampa

conferenza stampa1

Xu Shaoshi, presidente della Commissione Nazionale per lo Sviluppo e le Riforme, tiene una conferenza stampa

foreign1

foreign2

Il Ministro degli Esteri Wang Yi ha tenuto una conferenza stampa in occasione del Congresso. Ha risposto a domande sui rapporti della Cina con il Giappone e gli Stati Uniti. Ha inoltre parlato della situazione in Ucraina. Wang ha promesso un maggiore impegno cinese in campo internazionale per mantenere la pace.

————————————————————-

terza sessione

terza sessione1

Terza riunione plenaria della seconda sessione del congresso

partecipanti

I partecipanti escono dalla Grande Sala del Popolo

This entry was posted in Cina and tagged . Bookmark the permalink.