LE SPEDIZIONI SPAZIALI CINESI – L’ATTERRAGGIO DELLA SONDA CINESE CHANG’E-3 SULLA LUNA –

lancio

lancio1

lancio3

lanco4

lancio5

Il razzo Long March-2F che trasporta la navetta cinese Shenzhou-11 con astronauti decolla dalla rampa di lancio al Centro di Lancio Satelliti di Jiuquan nella provincia di Gansu il 17 ottobre 2016. Il 26 ottobre è l’ottavo giorno  in orbita per gli astronauti.

————————————————–

La Cina ha lanciato il satellite Fengyou-4, il primo di una nuova generazione per applicazioni metereologiche. Permetterà migliori previsioni.

new

newg1

—————————————————

Il razzo Kunpeng-1B è stato lanciato da Danzhou City nella provincia di Hainan nel sud della Cina il 27 Aprile 2016. Kunpeng-1B ha realizzato il suo obiettivo di effettuare misure nell’alta atmosfera.

Kunpeng

 

lancio1

————————————–

 

 

Il rover si è risvegliato! Riceve di nuovo segnali da terra, dopo un periodo di silenzio. Rimangono però problemi meccanici!

yutu2

Ecco una foto inviata a terra, senza una data precisa a causa degli inconvenienti verificatisi

——————————————————————

Un grande successo per la Cina! La sonda lunare cinese Chang’e-3 è atterrata sulla luna sabato 14 dicembre 2013 alle 14.11 ora italiana e (9.11 ora cinese), posando le sue 4 gambe nella pianura del Sinur Iridium, un grande cratere dell’emisfero occidentale dal fondo di basalto. La missione Chang’e-3 era partita il 2 dicembre scorso dal sudovest della Cina a bordo di un razzo Long March-3B. La navicella contiene il rover robotizzato Yutu (coniglio di giada) che dovrebbe viaggiare per alcune centinaia di metri, analizzando il suolo e trasmettendo a terra i dati. La missione dovrebbe durare 4 mesi. Era da 37 anni che non avvenivano sbarchi sulla luna. La Cina è il terzo paese dopo Stati Uniti ed ex Unione Sovietica.

sonda

sonda1

Il suolo lunare fotografato dalla telecamera a bordo della sonda

sonda5sonda2

Ye Peijian capo della missione

sonda3

sonda4

yutu

I tecnici osservano le fasi dell’atterraggio

yutu1

Soddisfazione dei tecnici dopo l’impresa

——————————-

sonda7

sonda9

sonda10

sonda11

La sonda Chang’e-3 con le sue 4 gambe molleggiate

sep

sep1

Il rover Yutu (coniglio di giada) si separa dalla navicella, alcune  ore dopo l’allunaggio sfruttando una specie di meccanismo a scala

coniglio

probe

Il rover Yutu del peso di 140 kg e dotato di 6 ruote

suo

Immagine della luna mandata dal satellite

coniglio1

chan

Dopo essersi separati con successo la sonda ed il rover si sono fotografati a vicenda

coniglio

Immancabili le congratulazioni di Xi Jinping e Li Keqiang agli scienziati

Nel 2017 è prevista una nuova missione che dovrebbe portare a terra campioni del suolo lunare.

—————————————————-

La perfetta esecuzione di una operazione così complessa ha suscitato stupore e ammirazione in tutto il mondo.

Il New York Times rileva che, a parte i progressi nella esplorazione lunare, è la tecnologia cinese che avanza a passi giganteschi.

Un esperto sovietico ha rilevato che l’Unione sovietica lanciò 24 missioni lunari, di cui le prime 5 furono fallimenti. I cinesi hanno progredito in fretta e, grazie ad un sistema GPS, il collocamento in orbita è risultato molto preciso.

———————————————————–

Il processo di “soft Landing”
probe

——————————————————————–

This entry was posted in Cina and tagged , , , . Bookmark the permalink.