IL XVIII CONGRESSO DEL PARTITO COMUNISTA CINESE

Tutte le 38 delegazioni al 18-mo Congresso del Partito Comunista della Cina  (CPC) sono arrivate a Pechino martedì sera. Partecipano 2200 delegati in rappresentanza degli 82 milioni di membri  del Partito. Delibereranno e decideranno su una serie di problemi significativi relativi al futuro sviluppo del Partito e del paese.

Le delegazioni rappresentano le 31 regioni provinciali, i dipartimenti del  Comitato Centrale del CPC, i corpi del governo centrale, le imprese controllate dal governo, il sistema finanziario centrale, l’Esercito, la Polizia, i membri del CPC originari di Taiwan.

La grande sala dell’Assemblea del  Popolo in piazza Tienanmen dove si svolge il Congresso

Hu Jintao apre il Congresso

Hu Jintao ha detto giovedì che la teoria del punto di vista scientifico sullo sviluppo è il più importante risultato del Partito Comunista di Cina (CPC) nel passato decennio ed è diventato una guida teorica per il partito.

“Insieme con il Marxismo-Leninismo, il pensiero di Mao Zedong, la teoria di Deng Xiaoping ,   la teoria del punto di vista scientifico sullo sviluppo è la guida teorica, a cui il partito deve attenersi per un lungo periodo.” ha detto Hu a circa 2300 delegati all’apertura del 18-mo Congresso del Partito.

Il concetto ha difeso gli interessi del popolo e sostenuto uno sviluppo complessivo, coordinato e sostenibile. Al 17-mo Congresso Nazionale del Partito, il concetto fu scritto nella Costituzione del Partito.

Negli ultimi dieci anni, la Cina si è affermata come seconda economia mondiale, partendo dalla sesta posizione. La sua forza economica, scientifica e tecnologica è cresciuta considerevolmente. La sua forza nazionale complessiva e competitività e influenza internazionale sono state altresì potenziate considerevolmente.

Hu ha detto che questi storici successi sono da attribuire alla corretta guida della teoria base del Partito, della sua linea, del suo programma e della sua esperienza .

Il punto di vista scientifico sullo sviluppo è stato creato integrando il marxismo con la realtà della Cina contemporanea e con le connesse caratteristiche dei nostri tempi ed incorpora la visione marxista del mondo sullo sviluppo e la metodologia inerente.

Il Partito Comunista è sempre stato desideroso di promuovere innovazioni teoriche per guidare i membri del Partito nella risoluzione pratica dei problemi principali durante la riforma ed apertura del paese.

Il punto di vista scientifico sullo sviluppo fu proposto dal 16-mo Comitato Centrale del Partito nel 2003 sullo sfondo di una rapida crescita economica ed una serie di problemi, incluso l’eccessivo consumo di risorse, il grave inquinamento ambientale ed un crescente divario tra i ricchi ed i poveri.

“Questa teoria fornisce nuove risposte scientifiche alle principali domande su quale tipo di sviluppo la Cina dovrebbe ottenere in un nuovo ambiente e di come dovrebbe ottenerle” ha detto Hu.

Da Xinhua

Hu ha altresì affrontato il problema della corruzione che rischia di provocare una crisi del Partito.

——————————————————–

Hu Jintao ha presieduto  la sua seconda riunione del presidium, tenutasi sabato, in cui è stato approvato il metodo di elezione.  Xi Jinping, segretario generale del Congresso, ha riferito su una lista di nomi di candidati di membri e membri supplenti del Comitato Centrale e della Commissione Centrale di Controllo. Il presidium ha deciso di sottoporre la lista a tutte le delegazioni. La struttura complessiva delle liste era ragionevole  ed i candidati hanno buone qualità etiche e politiche, hanno messa in evidenza qualità superiori nel lavoro e possono contare su un forte supporto pubblico.

———————————————–

Lunedì pomeriggio e martedì mattina, le delegazioni hanno tenuto riunioni e tenuto elezioni preliminari che hanno eliminato almeno l’8% dei candidati. Martedì pomeriggio è stata fatta una analisi delle liste. L’elezione formale avrà luogo mercoledì mattino.

Hu Jintao (secondo a destra), Jiang Zemin (a destra), Wu Bangguo (al centro), Jia Qinglin (secondo a sinistra) and Xi Jinping (a sinistra) votano per alzata di mano alla chiusura del 18-mo Congresso mercoledì.  [Xu Jingxing/China Daily]

——————————————————————

I membri del Comitato Permanente dell’Ufficio Politico del Comitato Centrale incontreranno i giornalisti, sia stranieri che cinesi, giovedì alle 11 nella  grande sala dell’Assemblea del  Popolo.

————————————————-

Quasi il 50% del nuovo Comitato Centrale sono di nuova nomina, indicando che il Partito Comunista , con 91 anni di storia e 82 milioni di membri, ha di nuovo completato la transizione della leadership centrale.

Hu Jintao (69 anni),  Wu Bangguo (71), Wen Jiabao (70), Jia Qinglin (72), Li Changchun (68), He Guoqiang (69) e Zhou Yongkang (69), membri uscenti del Comitato Permanente dell’Ufficio Politico, non sono stati rieletti nel Comitato Centrale.

Sono stati invece eletti nel nuovo Comitato Centrale Xi Jinping e Li Keqiang.

Wang Qishan, Liu Yunshan, Liu Yandong, Li Yuanchao, Wang Yang, Zhang Gaoli, Zhang Dejiang e Yu Zhengsheng, che erano gli altri membri dell’Ufficio Politico del 17-mo Comitato Centrale, sono stati eletti nel nuovo Comitato Centrale.

Il nuovo Comitato Centrale eleggerà il nuovo Politburo ed il Comitato Permanente (che é considerato il vero governo della Cina), come pure il segretario generale nella sua prima riunione plenaria di giovedì mattina.

Il Presidente cinese Hu Jintao ha detto: “Davanti a noi, ci sono opportunità senza precedenti come pure rischi e sfide sconosciute. L’intero partito deve tenere in mente che la fiducia che il popolo ha riposto in noi e le loro grandi aspettative verso di noi.”

Ecco la lista dei 205 membri del nuovo Comitato Centrale:

Yu Guangzhou         Xi Jinping            Ma Kai

Ma Biao (Zhuang)     Ma Xingrui            Ma Xiaotian

Wang Jun             Wang Xia (f.)         Wang Min

Wang Yong            Wang Chen             Wang Yi

Wang Sanyun          Wang Wanbin           Wang Yupu

Wang Zhengwei (Hui) Wang Dongming Wang Guangya

Wang Weiguang        Wang Anshun           Wang Zhigang

Wang Qishan Wang Huning Wang Guosheng

Wang Xuejun          Wang Jianping         Wang Shengjun

Wang Hongyao Wang Xiankui Wang Guanzhong

Wang Jiarui          Wang Jiaocheng        Wang Xinxian

Wang Rulin           Zhi Shuping           You Quan

Che Jun              Yin Weimin            Bayanqolu(Mongolian)

Bater (Mongolian)    Lu Zhangong           Ye Xiaowen

Tian Zhong           Tian Xiusi          Padma Choling(Tibetan)

Bai Chuli (Manchu)   Ling Jihua            Ji Bingxuan

Zhu Xiaodan          Zhu Fuxi              Quan Zhezhu (Korean)

Liu Peng             Liu Yuan              Liu He

Liu Yunshan          Liu Yazhou            Liu Chengjun

Liu Weiping          Liu Yandong (f.)      Liu Qibao

Liu Xiaojiang        Liu Jiayi             Liu Yuejun

Liu Fulian           Xu Dazhe              Xu Qiliang

Xu Yaoyuan           Sun Huaishan          Sun Jianguo

Sun Chunlan (f.)     Sun Zhengcai          Sun Sijing

Su Shulin            Du Qinglin            Du Jincai

Du Hengyan           Li Wei                Li Bin (f.)

Li Congjun           Li Dongsheng          Li Liguo

Li Jiheng            Li Keqiang            Li Xueyong

Li Jianhua           Li Jianguo            Li Hongzhong

Li Yuanchao          Yang Jing (Mongolian) Yang Chuantang

Yang Jinshan         Yang Dongliang        Yang Jiechi

Yang Huanning        Xiao Gang             Xiao Jie

Wu Changde           Wu Shengli            Wu Aiying (f.)

Wu Xinxiong          He Yiting             Leng Rong

Wang Yang            Wang Yongqing         Shen Yueyue (f.)

Shen Deyong          Song Dahan            Song Xiuyan (f.)

Zhang Yang           Zhang Mao             Zhang Yi

Zhang Youxia         Zhang Shibo           Zhang Qingwei

Zhang Qingli         Zhang Zhijun          Zhang Guoqing

Zhang Baoshun        Zhang Chunxian        Zhang Gaoli

Zhang Haiyang        Zhang Yijiong         Zhang Dejiang

Lu Hao               Chen Xi               Chen Lei

Chen Quanguo         Chen Qiufa (Miao)     Chen Baosheng

Chen Zhenggao        Chen Min’er            Nur Bekri (Uygur)

Miao Wei             Fan Changlong         Lin Jun

Lin Zuoming          Shang Fulin           Luo Zhijun

Luo Baoming          Zhou Ji               Zhou Qiang

Zhou Benshun         Zhou Shengxian        Zheng Weiping

Fang Fenghui         Meng Xuenong          Meng Jianzhu

Xiang Junbo          Zhao Shi (f.)         Zhao Zhengyong

Zhao Leji            Zhao Keshi            Zhao Kezhi

Zhao Zongqi          Zhao Hongzhu          Hu Zejun (f.)

Hu Chunhua           Yu Zhengsheng         Jiang Daming

Jiang Yikang         Luo huining           Qin Guangrong

Yuan Chunqing        Yuan Guiren           Geng Huichang

Nie Weiguo           Li Zhanshu            Jia Ting’an

Xia Baolong          Tie Ning (f.)         Xu Shousheng

Xu Shaoshi           Xu Fenlin             Gao Hucheng

Guo Shengkun         Guo Jinlong           Guo Gengmao

Guo Shuqing          Huang Xingguo         Huang Qifan

Huang Shuxian        Cao Jianming          Qi Jianguo

Chang Wanquan        Lu Xinshe             Peng Yong

Peng Qinghua         Jiang Dingzhi         Jiang Jianguo

Jiang Jiemin         Han Zheng             Han Changfu

Jiao Huancheng       Xie Fuzhan            Qiang Wei

Lou Jiwei            Xie Zhenhua           Chu Yimin

Cai Wu               Cai Mingzhao          Cai Yingting

Cai Fuchao           Luo Shugang           Wei Liang

Wei Fenghe

Ci sono poi 171 membri supplenti del Comitato Centrale.

—————————————————————–

Xi Jinping é stato eletto nella notte nuovo segretario del Partito Comunista Cinese.

Xi Jinping saluta alla Conferenza stampa di giovedì mattina.

I delegati partono alla conclusione del Congresso

Hu Jintao saluta l’ex-presidente Jiang Zemin

Seduta di chiusura del Congresso

Nuovo e vecchio Comitati Permanenti posano insieme

This entry was posted in Cina and tagged , , . Bookmark the permalink.